Home |  
Comune di Campo di Giove
Campo di Giove è menzionato per la prima volta in un documento dell'XI secolo ma, a causa della penuria di documentazione archivistica superstite, si ignora una parte delle sue vicissitudini. Nel 1356 la famiglia dei Cantelmo prese il potere del paese, consegnandolo poi ai Caldora. Si è conservata inoltre la memoria dell'assedio compiuto dal sanguinario condottiero Braccio da Montone, che si svolse nel 1424 fra indicibili devastazioni. Di notevole rilievo Casa Quaranta, un'abitazione civile dai raffinati particolari architettonici. Gli edifici religiosi del paese sono la Parrocchiale di Sant'Eustachio, costruita su un tempio pagano, e la Chiesa di San Paolo, edificata intorno all'anno Mille poi completamente ricostruita secondo un gusto rinascimentale. L'allevamento ovino è stato per molto tempo la fonte di sussistenza per gli abitanti di Campo di Giove. Con la Transumanza gli uomini si trasferivano con le greggi nel Tavoliere delle Puglie per trascorrervi i mesi invernali, affrontando lunghissimi ed estenuanti viaggi lungo i tratturi.
  Per ulteriori informazioni:

Comune di Campo di Giove
Via Regina Margherita
Tel. 0864/40116 - Fax 0864/408040
Web: http://www.comunecampodigiove.it/
Email: sindaco@comunecampodigiove.it

© Copyright by Abruzzo Italico Alto Sangro scarl. Tutti i diritti riservati. P.I. 09449780015

Realizzato con il contributo di: